Confcommercio.na.it

News e informazione, notizie a 360 gradi

Cucina vegana di cosa si tratta

3 min read
cuicna vegana di cosa si tratta

Cucina vegana cos’è? Una moda o una filosofia di vita salutare? Domande che molto spesso si fanno coloro che sentono parla di cucina o dieta vegana per la prima volta.

La cucina vegana comprende piatti e specialità gastronomiche realizzate esclusivamente con ingredienti vegetali. Molto diffusa negli diffusa negli ultimi anni, non rappresenta una moda, ma una filosofia di vita che ispira coloro che seguono dei comportamenti più etici e rispettosi dell’ambiente e degli animali. I vegani non solo mangiano alimenti provenienti dalla terra, ma utilizzano indumenti in fibre vegetali e sintetiche e acquistano prodotti che non contengono parti di animali o sostanze da essi derivate. In Italia, il numero dei vegani è in costante crescita, come dimostrano i prodotti vegan presenti al supermercato ma anche i menù con piatti della cucina vegana di molti ristoranti.

Cucina vegana cos’è

La cucina vegana ha origine nell’antichità, periodo in cui i contadini più poveri per alimentarsi utilizzavano i frutti della terra, quando non potevano avere a disposizione carne o prodotti di origine animale. Mentre per curarsi, ricorrevano al kudzu, un amido che combinato con lo sciroppo d’acero o il limone aveva proprietà terapeutiche contro febbre, infiammazioni, influenza e altre patologie.
La dieta vegana, sulla base degli insegnamenti passati, è un regime alimentare che prevede il consumo di piatti realizzati utilizzando esclusivamente cereali, legumi, verdura, frutta fresca e secca, semi, oli e bevande vegetali. Nella cucina vegana sono completamente banditi non solo carne e pesce, ma anche uova, latte, miele e altri prodotti di origine animale. Un tipo di regime alimentare considerato salutare, che contiene pochi in grassi e in grado di tenere sotto controllo il colesterolo, il diabete e prevenire i tumori. Risultati che si possono ottenere, bilanciando bene gli alimenti e integrando i nutrienti che non si riescono ad apportare all’organismo con la dieta. Quando si parla di cucina vegana è importante specificare che si tratta di una cucina che predilige prodotti di agricoltura biologica, poco raffinati privi di conservanti e agenti chimici, che la porta a sostituire alcuni ingredienti con altri reputati meno elaborati, come nel caso dell’aceto di mele e dello sciroppo di acero impiegati rispettivamente al posto dell’aceto di vino e dello zucchero.

Cucina vegana di cosa si tratta

A chi si chiede la cucina vegana cos’è, la risposta è semplice: un insieme di piatti preparati utilizzando ingredienti esclusivamente vegetali, cucinati con metodi tradizionali, anche se vengono preferite la bollitura, la cottura a vapore, al forno e alla griglia, oltre alla soffrittura con tempura.
Nella cucina vegana gli ingredienti che non devono mancare sono i legumi e i cereali, in particolare:

  • riso
  • farro
  • Kamut
  • orzo
  • quinoa
  • miglio
  • avena

Tali ingredienti sono alla base di molte ricette, ma soprattutto vengono impiegati per la realizzazione di pane che avviene senza il ricorso ad agenti lievitanti chimici, ma solo con lievito madre, ma anche di focacce, piadine e altri prodotti da forno. Inoltre, vengono impiegati anche per fare la pasta.
Nella cucina vegana ingredienti come legumi e verdure sono indispensabile per poter creare primi e secondi gustosi e personalizzati in base alle esigenze personali della persona. Infatti, si prestano a combinarsi tra di loro per formare in noti “vegan burger” o altre ricette anche utilizzando la fantasia. Frutta fresca e secca offrono la possibilità di poter essere consumati al natura e senza limiti, in qualsiasi momento della giornata per apportare vitamine e sali minerali, ma sono indicai anche per fare degli ottimi dolci o per quanto riguarda la frutta secca guarnire primi e secondi piatti della cucina vegana.

Qualche ricetta vegana

La cucina vegana comprende numerosi piatti, che spesso provengono da varie tradizioni alimentari come quella cinese, giapponese, indiana o anche riprese dalla cultura contadina. Una gustosa ricetta vegana di origine contadina è rappresentata dalla pasta con i ceci o altri legumi o verdure. Tra le altre gustose preparazioni che si possono realizzare con ingredienti vegetali, ci sono le orecchiette di farina integrale condite con il sugo, i broccoli o le cime di rapa, i tortelli verdi con patate e anacardi o la cheesecake con base di frutta secca e olio di cocco, farcita di marmellata alla fragola.

Potrebbe interessarti